dalla gazzetta di reggio

IL GRANDE RADUNO A NOVELLARA


I fischi del popolo Nomade a Letizia Moratti

NOVELLARA. Per la prima volta nella storia del Nomadincontro, il popolo Nomade ha fischiato il Nomade dell’Anno e Red Ronnie, l’amico di sempre. E’ successo che quest’anno per iniziativa di Ronnie il premio «Nomade dell’anno» è stato attribuito a un politico: il sindaco di Milano Letizia Moratti, e i fans, o almeno molti di loro, non hanno gradito. Quando la Moratti è salita sul palco, i fischi hanno largamente prevalso sugli applausi; nonostante la lunga perorazione elogiativa di Ronnie. Il quale, piccato, ha affermato al microfono: «Oggi, per la prima volta, i fans dei Nomadi mi hanno deluso»; cosa che gli è valsa una seconda e più nutrita bordata di fischi.
 A parte questo «infortunio», il Nomadincontro ha visto un notevole successo di partecipazione e gradimento. Novellara ha poco più di 13.500 abitanti, ma ieri erano più che raddoppiati. La maratona musicale nel Teatro Tenda è iniziata con la rassegna dei vincitori di concorsi intitolati ad Augusto. A seguire lo special guest Domenico Pròtino. Rosanna Fantuzzi, presidente dell’Associazione Augusto per la Vita, ha consegnato un primo contributo di 25mila euro a un rappresentante dell’Irst, un istituto per lo studio e la cura del cancro di Meldola. Durante il concerto, il XVII Tributo ad Augusto è andato a Giusy Ferreri, cantautrice rivelazione 2008. Il premio consiste in una targa e in una somma, che l’artista ha devoluto all’Acesm (Amici Centro Screlosi Multipla). Un Tributo speciale è stato assegnato all’appaluditissimo Luciano Ligabue, per il suo impegno umanitario. Altri riconoscimento sono andati ai giovani soci della Coop Pio La Torre Libera Terra. (v.a.)

(16 febbraio 2009)
dalla gazzetta di reggioultima modifica: 2009-02-16T19:32:05+00:00da gianluca1989
Reposta per primo quest’articolo