9/11/2008 Gazzetta di Reggio

«Abbandonato il parco Augusto»
la Gazzetta di Reggio — 09 novembre 2008 pagina 30 sezione: PROVINCIA

NOVELLARA. In municipio sono arrivate decine di e-mail di protesta per lo «stato di abbandono del Parco Augusto». E’ successo che qualche giorno fa i componenti della mailing list internet «Gruppo Atomico», fans dei Nomadi, si sono dati appuntamento a Novellara, come ogni anno, per un incontro conviviale, provenienti da varie parti d’Italia. Nel pomeriggio, dopo aver reso omaggio alla tomba di Augusto, hanno visitato il parco intitolato all’ex leader dei Nomadi. In quel luogo, negli ultimi anni, singoli o gruppi di fans hanno piantato un certo numero di alberi per onorarne la memoria. «Siamo arrivati sul posto – hanno scritto – e con profonda indignazione abbiamo notato lo stato di abbandono del parco. Con il cartello indicatore del parco rotto in più parti e alcune targhe dei fans club staccate dagli alberi e buttate nel fossato adiacente. Ci siamo chiesti come mai l’amministrazione comunale lasci tale luogo così incolto e abbandonato». Detto fatto, hanno scritto al sindaco di Novellara e ai Fans club Nomadi di tutta Italia, invitandoli a inviare una e-mail di protesta allo stesso sindaco: «Affinché si provveda a ripristinare il parco». La risposta del sindaco Raul Daoli: «A oggi il parco Augusto non esiste ancora. E’ un’area di progetto di circa 70mila mq, solo in parte (30mila mq) di proprietà del Comune. Proprio questa settimana abbiamo un incontro con la proprietà per concordare la cessione del restante terreno all’amministrazione comunale entro l’anno. Speriamo quindi di poterlo inaugurare il prossimo febbraio». Una risposta che non è piaciuta agli scriventi: «Se il parco non esiste vuol dire che finora qualcuno ci ha preso in giro. Se non esiste, perché sono stati fatti piantare gli alberi dai fans?». L’ulteriore precisazione del sindaco: «Non mi sembra che ci sia una situazione di così grave degrado. Il cartello è già stato danneggiato e sostituito altre volte. Ora stiamo lavorando per far sì che quella che è ancora un’area di progetto possa diventare a breve un vero e proprio parco pubblico. Sperando di poterlo inaugurare, con anche gli amici del Gruppo Atomico, in occasione della prossima edizione del Nomadincontro, prevista nel febbraio del 2009».

Vittorio Ariosi

9/11/2008 Gazzetta di Reggioultima modifica: 2008-11-11T20:48:55+00:00da gianluca1989
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “9/11/2008 Gazzetta di Reggio

I commenti sono chiusi.